La scelta.. con o senza nodi?

La scelta, con o senza nodi?

E' facile credere che un pavimento con una numerosa presenza di nodi sia un pavimento di seconda scelta e quindi meno apprezzato in generale. 

A noi invece piace pensare che il "nodo" presente o meno in una tavola in legno sia una caratteristica e non un difetto. Possiamo pensare ad un nodo come ad un'impronta digitale: ogni nodo offre un'impronta diversa, in base alle sue dimensioni, alla sua geometria e alle sfumature di toni presenti all'esterno. 

Maggiore è la presenza di nodi in un pavimento in legno e maggiore è la sensazione di dinamicità che trasmette: quello che avvertiamo è un pavimento "vivo", con una forte presenza e impatto nell'arredamento della casa.

I nodi in un pavimento in legno si dividono in sani e nodi riportati o nodo stuccato.

in genere, i nodi sani sono nodi di piccole o medie dimensioni presenti in modesta quantità mentre i nodi riportati o stuccati sono nodi di medie o grandi dimensioni con una presenza minima (o assente) di regola in un pavimento di legno.

Un pavimento dove i nodi sani sono l'unica presenza in quantità moderata sulla superficie dello stesso (scelta nodosa) per noi è un pavimento dal gusto classico e intramontabile.

Se però si è alla ricerca di un pavimento che abbia un forte carattere rustico allora la predominanza dei nodi stuccati (scelta variegata) sarà maggiore di quelli sani. Per nodo stuccato si intende un nodo in cui l'anima centrale è stata rimossa o è uscita durante la lavorazione e viene rimpiazzata da uno stucco di un colore fisso quale nero, grigio o o marrone.

L'assenza dei nodi (scelta senza nodi), viceversa, non da comunque come risultato un pavimento statico, ma il carattere principale è un pavimento elegante e ricco, adatto ad arredare ambienti essenziali e sobri dall'aria moderna.

In pavimenti con colorazioni moderate o spinte come bianchi, teste di moro, grigi,etc..  il nodo passerà in secondo piano in quanto "mimetizzato" dal colore della tinta del pavimento. Questa scelta è un buon compromesso tra il carattere del legno e l'ambientazione che arrederà gli spazi, in quanto sarà più facile per l'architetto o l'arredatore creare armonia nell'insieme pavimento/arredo.

Per approfindire l'argomento, vi consigliamo di leggere questo articolo sulla classificazione del legno da normativa.

 

 

Leave a comment to this post Required fields are marked *