LEGNI PER ESTERNI

Utilizziamo il legno all’esterno da molti anni con ottimi risultati.
Per riuscire ad affrontare le più svariate condizioni meteorologiche, il legno in esterno deve rispondere a specifiche caratteristiche: la fibra deve presentarsi molto compatta, senza quindi intercapedini d’aria al suo interno, che potrebbero racchiudere oltre a ristagni di umidità anche muffe batteriche; dev’essere sezionato in maniera adeguata, in modo da garantire la stabilità dimensionale delle sue fibre; deve essere naturalmente protetto, e con ciò significa che la maggior concentrazione nelle sue cellule di alcune sostanze come la lignina, i fenoli , tannini, etc.. assicurano una maggior resistenza a funghi ed insetti.
Dopo anni di esperienza e verifiche, abbiamo selezionato due essenze che si prestano ottimamente ad essere poste all’esterno , ed hanno tutte le carte in regola per durare nel tempo.

Teak
Teak
Ipè lapacho
Ipè lapacho